martedì 5 luglio 2011

Festina c'è Ascanio Celestini

Ingresso libero per i racconti ad Alta Voce di Ascanio Celestini in piazza dei Guidi a Vinci domani sera dalle ore 22.
"Tra l’ascolto e il racconto ci sta la scrittura che spesso scivola un po’ da una parte e dall’altra. Certe storie diventano libri e spettacoli pieni di personaggi dove la storia del passato ha spesso un ruolo importante. Altre restano minime e hanno un corpo che le fa assomigliare alla canzonetta. C’è un solo personaggio, al massimo un paio. C’è un meccanismo semplice che si ripete come un ritornello in mezzo alle strofe. A volte c’è un piccolo paese governato dal partito dei corrotti e dal partito dei mafiosi, una volta in quel paese scoppia un’epidemia e vengono nterpellati i presidenti della congregazione dei cittadini contro le minoranze
razziali, sessuale e ideologiche. In quel piccolo paese il re si mette la corona per nascondere la testa pelata, la multinazionale del chiodo si allea con la multinazionale della fede e a scuola si danno lezioni di fila indiana.La maggior parte di queste storie sono passate o passeranno per la trasmissione “parla con me” di Serena Dandini.
Qualcuna proviene dalla tradizione popolare, ma tutte hanno in comune l’improvvisazione. Salgo in scena senza copione e scaletta".

Per informazioni info@giallomare.it
L'evento dà inizio alla rassegna Vinci d'Estate.

Nessun commento:

Posta un commento