martedì 12 maggio 2015

Festina Rari Rari Rari


Che la Rari sia bella, è chiaro come la luce della luna che si riflette sul fiume e negli occhi del pesce che la osserva. Ma la Rari, oltre che unica, è di tutti.

Copio l'invito ricevuto a partecipare al Vintage & Handmade Market + raccolta firme di domenica prossima per un'accoppiata di bellezza e consapevolezza collettiva.
Domenica 17 maggio, la Rari apre la stagione estiva e lo fa in grande stile con una festa lunga un giorno, che servirà anche per raccogliere il maggior numero di firme (5 mila per l’esattezza) utili a fermarne la demolizione.
Che sia giustificata la scelta del Comune di Firenze di eliminare per sempre un’attività storica della città per –per ora presunti- motivi di sicurezza, lo accerteranno rilevazioni, studi e documentazioni.
Quello che invece si chiedono le persone che la Rari l’hanno fondata, tutte le persone che ci lavorano all’interno e tutte quelle che la vedono come un punto di aggregazione, è: Come è possibile che le Amministrazioni Pubbliche non abbiano a cuore la memoria della città? Come è possibile che in un momento così delicato per l’economia italiana si eliminino realtà ancora vive?
Domenica 17 maggio, ci troviamo tutti alla Rari ad ammirare la bellezza dell’Arno che riflette la luce estiva di Firenze. Il programma è ricchissimo di eventi per tutti i gusti: dalle 10 del mattino fino a tarda notte, nelle due terrazze ci saranno due mercati, uno alimentare organizzato da produttori locali e un Vintage & Handmade Market a cura di AVM vintage (Arsenico e Vecchi Merletti), per i palati golosi ci sarà il consueto brunch del fine settimana e poi musica e aperitivo al tramonto.
Siete tutti benvenuti!
RARI NANTES
Lungarno Francesco Ferrucci, 24 - Firenze

Nessun commento:

Posta un commento