sabato 5 ottobre 2013

Festina Cazzotti in teatro


Sono appena stata alla prima del nuovo spettacolo di Marco Azzurrini. Lui l'avevo conosciuto in un'aia toscana che portava in giro il suo spettacolo Balera '59 ed ancora una volta la forza del suo racconto sta nelle interviste dirette ai personaggi di un'epoca che ha pochi testimoni, e che nella maggior parte dei casi, ormai vanno a letto presto. I suoi protagonisti per CAZZOTTI, lo spettacolo in programma 5 e 6 ottobre al Teatro Sant'Andrea di Pisa, sono i pugili toscani. Gente che di giorno lavora come facchino e la notte pesca le cee (neonati di anguilla), che gioca a boxe ma alle volte ha paura, mentre altre diventa una leggenda. 

Pisa, inizio anni '50. Il cuore della città è la piazza del mercato. Fatica, cassette di frutta, stufe di ghisa da prendere sulle spalle, o meglio sul groppone. Litigate, cazzotti e poi bevute per far pace. Il ring diventa per molti l'approdo naturale: alla fine i cazzotti sono gli stessi della piazza, però fanno meno male perché si usano i guantoni e in più si busca anche qualche lira. Poche in verità, a volte, se va bene, c'è la cena pagata in trattoria. Questo spettacolo, che nasce da lunghe e divertenti chiacchierate con vecchi pugili pisani, racconta fatti ormai dimenticati o forse mai raccontati. Piccole storie di quando "la fame e il pugilato andavano parecchio d'accordo".

produzione I Sacchi di Sabbia/Santandrea Teatro. Ingresso unico 7 euro.
Info info@teatrosantandrea.it tel. 050/542364

Nessun commento:

Posta un commento