martedì 17 agosto 2010

Festina USA mini mummy

In un batter di ciglia, tre le pieghe di una giornata afosa, la carovana di Festina raggiunge Baltimora. Il porto è mastodontico, ma prima del tramonto smetto di guardarlo per curiosare nel negozio di musica più famoso della città, il Sound Garden. Hanno una grande collezioni di vinili, che qui vanno alla grande grazie ai nuovi giradischi di design che ho visto in varie case.
Ma non è una canzone a conquistarmi, bensì una serie di esserini plasticosi che aspettano un acquirente in scatoline cubiche sotto alla cassa. Si chiamano Mini Munny, hanno accessori a sorpresa, stickers e pennarelli per disegnare loro occhi, squame, stelle, capelli, pieghe di ciccia. Hanno anche una carta d'identità ed il mio da oggi si chiama Edgar. In onore ad Allan Poe, che si dice essere morto d'improvviso nella stessa via del negozio.

Nessun commento:

Posta un commento