giovedì 29 luglio 2010

Festina USA down the Bayou

A sud est di New Orleans inizia la regione acquatica e mutevole di cultura Cajun: the bayou. La terra sta gradualmente affondando nell'oceano e tra qualche anno questo paesaggio di erba e terra che si mescolano non ci sarà più. Si possono vedere pali della luce e cimiteri di alberi che pochi anni fa erano sulla terra ferma ed oggi vengono sommersi dall'acqua salata. La causa pare essere il fatto che il letto del Mississippi non è più in grado di fuoriuscire e depositare detriti nel territorio: il suo corso è stato imbrigliato e il Golfo del Messico sta avanzando verso l'interno. Sto leggendo queste informazioni anche nel libro Bayou Farewell scritto da Mike Tidwell, un viaggiatore che ha fatto l'autostop sulle barche dei pescatori. Tra le tante comunità che nei secoli scorsi sono venute ad abitare la zona, un nutrito gruppo di siciliani, che sono eccitati nel fare la mia conoscenza. Mi diverto a tradurre parole e significati dal repertorio dell'amore e dalla cucina.
Gli abitanti di questi villaggi pescano shrimp, catfish, ostriche. Vivono in case spesso sopraelevate e guidano fuoristrada con ruote possenti. Hanno tanti figli e cuccioli che giocano nei prati. Una delle bambine della famiglia che mi ospita è ossessionata dal petrolio. Ha paura che invada ogni acqua da quando si è verificato il disastro ecologico della fuoriuscita dalla piattaforma BP. Per restare informati sulla situazione, c'è una mappa aggiornata sul sito del New York Times>>Link

3 commenti:

  1. Una delle cose che mi incuriosiscono della cultura cajun è il ritrovarne frequentemente accenni/rimandi (ovviamente privi di qualsiasi spessore etnografico/antropologico) in certa letteratura, musica, arte (fumetti) ecc. Immaginari come questo: http://www.youtube.com/watch?v=378CbrEzUQ8 :)

    RispondiElimina
  2. Grazie Cristina per la segnalazione. Un altro mio amico italiano conosceva questo Feloche ed ho chiesto nel bayou ma qui non è famoso.

    RispondiElimina
  3. Figuriamoci, è un esimio sconosciuto che sta avendo successo giusto in Francia ;-)

    RispondiElimina