martedì 28 aprile 2015

Festina Black or White?


Si dice che il bianco sia il colore che li contiene tutti ed il nero quello in cui il colore è assente. Ispirazione spiazzante per l'edizione 2015 della Notte Bianca di Firenze, in cui il tema è BLACK NIGHT. Yin (nero) (/jin/) e Yang (bianco) quindi, ed oggi che è il 28 aprile apro il sito della manifestazione attesa tra due giorni.
Ancora nessuna mappa né programma completo da scaricare.
Gli unici approfondimenti disponibili sono due: il primo è un interessante Sollicciano Prison Blues, molto Johnny Cash al carcere di Folsom, ma la segnalazione è PRENOTAZIONI TERMINATE. Il secondo è un'iniziativa di Venti Lucenti denominata Assembramenti Canori. Saranno i passanti a evocare con spartiti e testi Paolo Conte alle ore 23.00 in Piazza Santa Croce e alle ore 24.00 in Piazza della Repubblica i CREEDENCE CLEARWATER REVIVAL. 

Ecco che inizio ad addentrarmi sui social per ricostruire un'idea più variegata di cosa accadrà. Partiamo dalla musica.

BLACK NIGHT CLOCK Un grande orologio musicale scandirà le ore a cura di Tempo Reale.
Totem #1. Museo del Novecento, ore 19 ÷ 6
Totem #2 Tramvia Fermata Stazione Leopolda, ore 19 ÷ 2
Musica di Noi Tre, I Califfi, C. Bueno, Collettivo Victor Jara, Avida, Litfiba, Diaframma, I. Grandi, Bandabardò, C. Buti, N. Parigi, P. Poli, I Chewing Gum, R. Marasco, Pupo, Caffe Caracas, GMM feat A. Robotnick, Moda, Mugnion's Rock, Neon, Pankow, Sabotage.

Gli amici della Scena Muta mi hanno invitato in piazza Gui (Nuovo Teatro dell'Opera) per una maratona di sessioni musicali intorno ad un tavolo: Turnaround, in mezzo a un'installaziuone luminosa sono attesi La Nuova Pippolese (tradizionale fiorentina), Vebblefetzer (gipsy punk manouche), Leo Boni Tympany Four "Sogno Toscano" (blues), Florence Old Jazz Band (dixieland), Fantomatik Orchestra (funky street band).

A mezzanotte al Museo Marini Marini (piazza San Pancrazio) THE JULIET LETTERS di Elvis Costello con Letizia Bob Dei, Soprano e Quartetto Aphrodite. Era la fine del 1991 quando nacque la collaborazione tra un grande autore rock, Elvis Costello, e un grande quartetto d’archi, il Brodsky Quartet. Il risultato è the Juliet Letters, disco di canzoni per voce e quartetto d’archi.

La scelta per gli eventi pensati per i bambini, nella cartolina (clicca per ingrandire):
firenze

Tra i progetti di intersezione tra arti, ALL'OSCURO DI TUTTO presso la Libreria Todo Modo (Via de Fossi, 15R). Dalle 19 alle 1 di notte un fotografo, uno scrittore, un musicista, una libreria. Le case dei fiorentini. 4 ritratti, 4 racconti, 4 tracce: tutto svolto in una notte, a seguito di un Call for People, con Francesco Natali, Alessandro Raveggi e Simone Ferrini.

Uscendo dal centro, c'è la Notte Blues all'Isolotto (piazza Batoni e piazza dell'Isolotto) e c'è il progetto di Controradio denominato THE CURE STREET ACTION (piazza delle Cure) che coniuga una performance artistica di Street Art realizzata da alcuni fra i più interessanti artisti fiorentini e di caratura nazionale (Freno per Sciacalli, RMOGRL8120, BUE2530, Fone, Urto, Cugnetto) e musica black (hip hop, rap, drum’n’bass) con i dj set di Numa Crew e Deiv Agazzi. 

Spazio anche agli itineranti! THE MISTER BIG'S NIGHT - JAMES BOND: LIVE AND LET DIE è una performance di inQuanto teatro da Ian Fleming, scrittura di Andrea Falcone, con Giacomo Bogani, Alessio Martinoli e Floor Robert.
ore 19.00 - 19.30 Sottopassaggio delle Cure Prologo
ore 20.30 The Speakeasy 23 prologo e il vero volto di Mister Big
ore 22.30 The Speakeasy 23 Duello Finale

Arrivato! Programma completo 2015 - 30 aprile a Firenze

Nessun commento:

Posta un commento