lunedì 19 novembre 2012

Festina Zenzero e creatività


Se sei ovunque giusto per farti vedere, sei Prezzemolo. Se invece compari laddove capita qualcosa di interessante in città, allora sei Zenzero.
Si chiama Zenzero il bio catering che a Firenze trovi legato a contesti con belle potenzialità relazionali e di opportunità. Io le ho conosciute alla Girl Geek Dinner a Multiverso un anno fa, poi le ho ritrovate alla conferenza stampa per la nuova sede IED. Hanno seguito quella recente inaugurazione e lavorato nel Prato delle Cornacchie mentre i Radiohead stregavano le Cascine.
Da qualche mese hanno messo le mani su un nuovo spazio verso Ponte alla Vittoria e stanno traslocando fuochi, ingredienti, magazzino, storie nel nuovo fondo-laboratorio che aspetta dicembre per essere aperto.

Ma intanto Zenzero diventa anche "temporary bar" alla Casa della Creatività nel vicolo di Santa Maria Maggiore in centro a Firenze.
Mi racconta Leila "abbiamo un accordo per 1-2 mesi. Poi ci sarà l'aggiudicazione dello spazio secondo il nuovo bando del Comune che scade adesso e a quel punto si vedrà. Di sicuro davanti abbiamo dicembre e saremo aperti di giorno, dalla mattina fino all'aperitivo, pranzi inclusi. Poi organizzeremo alcune serate e le domeniche prima di Natale vogliamo fare nella corte davanti al bar un mercatino "alternativo" (riuso, ricliclo, baratto) da accompagnare con cioccolate calde, dolci fatti in casa, the ecc.
Per il resto rimane la nostra filosofia bio-km zero-equo".

Inaugurazione mercoledì 21 novembre dalle 18:30
 mostra “Bekim Fehmiu. L’Ulisse venuto dai Balcani” 
(in occasione del Balkan Florence Express, rassegna di cinema dai Balcani occidentali)
 + 
incontro dialogo con Michele Nardelli dell’Associazione Trentino con i Balcani e VINICIO CAPOSSELA

Trovate Zenzero su FB>>Link

1 commento:

  1. Grande Festina! Non ricordavo il nome di questo catering e dovevo chiedere un preventivo per un evento! :D

    RispondiElimina