mercoledì 10 settembre 2014

Festina & Ani Difranco


Si sposta al Puccini in concerto previsto giovedì 11 settembre di Ani Difranco a Firenze.
Sono 6 anni dall'ultimo tour italiano e quello della Riot Grrl è un atteso ritorno. Da un quarto di secolo Ani DiFranco incanta le platee con un sound intriso di soul, funk, jazz, elettronica e parole venate di rabbia e poesia. Lei continua a descriversi una “Little Folksinger” ma l’ascendente sulle nuove generazioni è un dato di fatto.

All'inizio della sua carriera, Ani DiFranco ha fatto una scelta, oggi condivisa da molte persone ma controcorrente in quegli anni, di rifiutare accordi discografici di alcun tipo per essere il capo di se stessa. Nel corso degli anni tale decisione si è guadagnata molta attenzione e stima, ma non è mai stata la ragione principale per cui ha fatto registrare il tutto esaurito ai suoi spettacoli in giro per il mondo o perché i fan discutano ogni sfumatura dei suoi testi e numerosi artisti chiedano a gran voce di lavorare con lei.

La vera ragione è stata quella di poter utilizzare la sua voce e la sua chitarra il più onestamente e liberamente possibile, scrivere e suonare canzoni che provengono direttamente dalla propria esperienza, dalla sua immaginazione senza limiti, dal suo tagliente spirito. Lo ha fatto in bar rumorosi con nient'altro che la testa rasata e una chitarra solitario nel 1990, e lo sta facendo con rinnovata intensità ancora oggi.
 Ad aprire la serata al Puccini la britannica Shabsi Mann, cantautrice rock folk sperimentale dalle influenze che spaziano dal folk Punjabi al garage anni’60.

Giovedì 11 settembre – ore 21,15
biglietto posto unico 25 euro 
Teatro Puccini - via delle Cascine, 41 – Firenze

Nessun commento:

Posta un commento