venerdì 1 aprile 2011

Festina Firenze è nostra

Se amassi qualcuno che non l'ha mai visto, lo porterei a contemplare il cielo azzurro che copre la città da viale Poggi (>>MAP) quando arriva la sera. La cupola della Sinagoga, i tetti del centro, le ville illuminate sulla collina a sinistra mi fanno smettere di respirare. Una macchina rossa con scritto JESUS LOVES YOU sopra la targa viaggiava oggi per i viali di Firenze.Un padre spiegava qualcosa in albanese al figlio tenendo in mano una busta di plastica con dentro un giocattolo nuovo. Un signore allegro mi ha chiesto se volevo un passaggio e sono stata tentata di accettare anche se ormai ero arrivata a casa. Questa è la Firenze che sento mia stasera. Marco mi scrive che sente la sua "unica e indescrivibile". Francesca la definisce "fatta di tanti amici, serate in compagnia, buon cibo e risate!". Paola ci mette dentro "tante cose, arte, spettacoli, gente di ogni nazionalità, la vita! In poche parole una meraviglia!". Alessandra la descrive "fatta di gelato e di ricerca di un parcheggio per il motorino...". Mi raccontate la vostra Firenze?
Dove si trova il vostro ricordo di felicità?

3 commenti:

  1. Firenze, i suoni di tutti i giorni, macchine clacson motorini...ma anche musica..fisarmoniche, chitarre, violini, flauti,dolce musica di pianoforte da una finestra, musica che ti accompagna al lavoro,che ti accompagna in una passeggiata, che ti fa sorridere e chiudere gli occhi immaginando di vivere un'altra epoca, il rumore degli zoccoli del cavallo che passa per le vie....

    RispondiElimina
  2. Ecco la mia http://is.gd/I9Rd4d

    RispondiElimina
  3. Firenze e' naso all'insù alla Ricerca di splendide volte affrescate, con un occhio al marciapiede per scansare le cacche...

    RispondiElimina