venerdì 7 gennaio 2011

Festina Photoautomat

Se chiudersi dietro una tendina a fare gli occhi storti per gli scatti delle fototessere è un'attività che non fate da un po', Festina vi consiglia di tornare indietro nel tempo con Photoautomat. Cosa ha di speciale?
PER SOLI 2 EURO FOTO PER TUTTI
Fidanzati, Famigla, Nonni, Nonne, Studenti, Attori, Musicisti, Sportivi, Disoccupati, Banditi, Falsari, Idraulici, Nevrotici, Professori, Fabbri, Saggi, Creativi, Ingegneri, Astronauti, Vinai, Circensi, Artisti...
L'elenco di possibili soggetti appeso fuori dalla cabina FOTOAUTOMATICA di Firenze non finisce qui. Con due monete da 1 euro o una da 2, un flash che sbuffa immortala quattro pose in bianco e nero di chiunque si sieda sullo sgabello. Non ci sono istruzioni da seguire o opzioni da impostare: il servizio è lo stesso per tutti e le foto escono in 5 1/2 minuti.
Il dispositivo si trova in fondo a via Nazionale, all'angolo occupato dal negozio Bata in zona Stazione SMN. Il sapore vintage delle fotografie e dell'esperienza ricorda più le congetture di Amelie Poulain che l'ansia di assumere una faccia da passaporto.

Festina segnala di aver smarrito la sua colonnina back and white di prova questa sera intorno alle 20:00, poco dopo averla realizzata. Fatemi sapere se la avvistate chissà dove: quattro pose insieme a uomo con cappello ;]
Per inviarmi le vostre foto trovate la mail di Festina qui in alto nei Contatti. Intanto ecco la galleria di fototessere nel sito di Photoautomat>>Link

4 commenti:

  1. Fantastico! Penso che ci farò un salto..

    RispondiElimina
  2. interessante......anche per carta d'identita'....???visto che si hanno sempre delle facce da pauraaaaaa!!!!!!!!ciao

    RispondiElimina
  3. A soli 3.00 Eu, è in vendita nella libreria del sottopassaggio della Stazione Centrale a Firenze, un libro fotografico a grande formato con copertina rigida sul film 'Amelie'. Ottimo come accessorio per chi vuole usarlo per posare in una una foto cult?

    Mi piacciono i vostri post e ho inserito gli ultimi su Urban Experience, un blog che parla di nuovi media e di esperienze urbane: http://urbanexperience.ning.com/profiles/blogs/festina-lente-was-ist-das

    RispondiElimina
  4. Ma dai!
    L'avevo notato anche io tanto che ho costretto un'amica a comprare proprio quel libro illustrato lì nel sottopassaggio!
    Grazie per i consigli e a presto!

    RispondiElimina