sabato 25 luglio 2015

Festina Unusual Marseille

Festina lente blog

Weekend lungo a Marsiglia. Cosa c'è da vedere?
Ti diranno di salire a visitare Notre Dame de la Guarde, di non farti rubare il portafoglio mentre ti fermi ad osservare il mercato del pesce al Vecchio Porto ma di non badare a spese per assaggiare la bouillabaisse, zuppa di pesce che prende il nome dal lento borbottare dei tempi di cottura. Tutte queste informazioni si trovano nelle diverse guide online o cartacee. Per acquistarne una a Firenze c'è la libreria On The Road specializzata in viaggi>>Link

Ma ecco un elenco di Unusual place che fanno la differenza per una prospettiva locale sulla città dei romanzi di Izzo.

BELLE DE MAI
Friche la Belle de Mai, il nome è già una poesia. Nel quartiere operaio a Nord-Ovest della stazione dei treni, una manifattura tabacchi si trasforma in 45.000 mq di socialità e cultura con una propria economia. Plus estivo, la terrazza sul tetto.
www.lafriche.org


COURS JULIEN
Shopping in negozi vintage, di design ed arredamento con le saracinesche coperte di murales coloratissimi, ristoranti etnici che spaziano dal Libano al Senegal, fino ad arrivare in Portogallo. Animata vita notturna, posto del cuore: Champs de Mars, tra pastis e concerto blues.
Esplora la zona con la Google Walk.

PANIER
Il quartiere più antico della città, scampato ai bombardamenti ma non ad una recente ristrutturazione che ha sostituito la reputazione malfamata con una veste più rispettabile. 
Sosta apprezzata, Bar Manolo


MUCEM
Il nuovo museo delle Civiltà dell'Europa e del Mediterraneo si erge sul molo, inserendosi nel panorama tra la Basilica della Major ed il Forte situato alla bocca del porto. Toglie il fiato il camminamento esterno, caleidoscopio realizzato con una spessa trina di metallo che culmina sulla copertura della terrazza sul tetto.
www.mucem.org

CITE RADIEUSE
L'Unité d'Habitation progettata da Le Corbousier nel secondo dopoguerra è accessibile e visitabile al piano degli studi, dei negozi e sul tetto. C'è anche un hotel che scandalizza la maggior parte dei suoi ospiti. 



ESTAQUE: MARE MARE MARE
Le calanques devono essere bellissime se le conquisti via terra, da uno dei percorsi a piedi che si snodano lungo la costa. Se ci devi arrivare in battello, con il mare mosso e vederle di sfuggita, meglio davvero prendere un autobus e godersi Estaque. Cittadina a Nord di Marsiglia, meta di vacanza di Paul Cezanne, ha un porticciolo e più avanti la plage de Corbières: spiaggia con docce gratuite, camioncino merenda che vende tranci di pizza e barriera di scogli che rende il mare una piscina, salatissima, in cui la felicità ti fa capire che puoi camminare sulle acque.
Non chiamatela Azzurra, questa è Costa blu. Bellissima.


Nessun commento:

Posta un commento