mercoledì 25 giugno 2014

Festina #gunleg


"Power is being overused in the name of counterterrorism" questa la denuncia di Ai Weiwei che lancia una campagna contro l'oppressione armata, in Xinjiang, come in Cina ed in tutti gli stati che le somigliano. Usando Instagram l'artista ha diffuso un'immagine di sè mentre imbraccia la gamba destra come un fucile.
Sono già oltre 100.000 le persone che hanno fatto lo stesso e condiviso l'hashtag #gunleg #endgunviolence #gunviolence. La legolution è iniziata.

Antonella Bundu (Italia)
John (Kazakistan)

Nessun commento:

Posta un commento