mercoledì 3 aprile 2013

Festina ad aprile ti reinventi


Se hai un negozio o un bar, c'è sempre uno spigolo che si rompe. Il muretto sotto la macchina del caffè si sbecca, lo stipite della porta del bagno dei maschi cede un po'. Cosa c'è di meglio allora se il bar lo gestisce un muratore?
La crisi del settore costruzioni ha messo idee nuove nella testa di chi non ama starsene con le mani in mano, né senza stipendio. Il mio amico Ciolo ha lasciato in stand by il sogno di continuare l'attività di famiglia e da due anni la sveglia delle 5;30 lo porta ad alzare la saracinesca del Caffè del Teatro a Bucine (Ar). Il titolare dell'impresa di costruzioni che oggi sta facendo i ritocchi al Lumiere, mi racconta che anche al bar che ha aperto lui in Borgo Stretto a Pisa, ogni giorno si rompe qualcosa e si ritrova in giro con cazzuola e pennello.

L'Italia sta nelle scelte di chi non si ferma e lavora con passione. Grati alle opportunità ed al coraggio, ci si reinventa. A primavera, la rinascita è amplificata dal risveglio della natura; i rami degli alberi si fanno nuovi e carichi di fiori, le tartarughe riemergono in preda all'appetito e alla curiosità.


Per nutrire la curiosità primaverile, ecco alcuni film visibili a ingresso gratuito:
4 APRILE a Firenze - Istituto Francese (Piazza Ognissanti)
La France (2007). Di Serge Bozon

16 APRILE presso Auditorium Le Fornaci (Terranuova Bracciolini - Ar)
ore 21:30 Sguardi sul reale - Anteprima
in collaborazione con Fahrenheit Festival
Smettere di fumare fumando (68’) di Gianni “Gipi” Pacinotti, alla presenza dell’autore
presenta Michele Penco

17 APRILE presso Auditorium Le Fornaci (Terranuova Bracciolini - Ar)
ore 21:30  Swahili Tales (36’) di Alessandro Baltera e Matteo Tortone
Le libraire de Belfast (54’) di Alessandra Celesia
Saranno presenti l’autrice e il direttore del Festival dei Popoli Alberto Lastrucci

18 APRILE presso Auditorium Le Fornaci (Terranuova Bracciolini - Ar)
ore 21:30 Spiriti (24’) di Yukai Ebisuno e Raffaella Mantegazza
SMS - Save my soul (60’) di Piergiorgio Curzi alla presenza dell’autore
presenta Andrea Foschi

19 APRILE presso Auditorium Le Fornaci (Terranuova Bracciolini - Ar)
09:00 - 13:00 Il documentario a scuola
Io,la mia famiglia rom e WoodyAllen (50’) di Laura Halilovic

ore 21:15 Cecilia Mangini - Lo sguardo ostinato
La Canta delle Marane (10’) di Cecilia Mangini (testi di Pier Paolo Pasolini)
Tommaso (11’) di Cecilia Mangini (montaggio di Rosa Sala / Silvano Agosti)
Viaggio in terra d’Otranto (estratto da “Comizi d'amore 80”) (29’) regia Lino Del Fra, soggetto e sceneggiatura di Cecilia Mangini e Lino Del Fra
ALLA PRESENZA DI CECILIA MANGINI
presenta Paolo Pisanelli
A seguire presentazione di Storie di Taranto

20 APRILE presso Auditorium Le Fornaci (Terranuova Bracciolini - Ar)
ore 21:15 (ingresso a pagamento 7 euro)
In collaborazione con Materiali Sonori
L'uomo che aveva picchiato la testa (75’) di Paolo Virzì con Bobo Rondelli
presenta Giampiero Bigazzi
INCONTRO CON BOBO RONDELLI con la sua inseparabile chitarra.
Paolo Virzì e Bobo Rondelli, dietro le quinte de L'uomo che aveva picchiato la testa (19’) di Matilde Gagliardo, alla presenza dell’autrice

21 APRILE presso Auditorium Le Fornaci (Terranuova Bracciolini - Ar)
Archivio della memoria
16,30 - 19,30 L’uomo ritorna ovvero Ospedale Psichiatrico (1973) di Maurizio Manni
Manicomio 1982: i Casentinesi vogliono tornare di Mario Spiganti Maternità ieri (1982) di Mario Spiganti
Il fabbro ovvero Angiolino Magni un poeta d’altri tempi (1998) di Mario Spiganti / Pierangelo Bonazzoli
a cura di Unione dei Comuni Montani del Casentino | CRED
Dante Priore: il racconto di una terra (20’ - 2013) a cura di MACMA e Nova Škola
Italia sì / Italia no (30’ - 2012) progetto a cura di Blanket, IED Firenze e Controradio, saranno presenti gli autori

19:30-21:00 APERITIVO alle Fornaci con #QuasiQuasi_socialcafè_
live music Martinicca Boison dj set featuring Pablo Gamba e Frank
ore 21.15
Memorie di vita e di cinema: Sguardi su Fellini
INCONTRO CON TATTI SANGUINETI
racconti e proiezioni di materiali inediti tra cui alcuni tagli da Lo Sceicco Bianco
Anita (55’) di Luca Magi, alla presenza dell'autore

Maggiori dettagli su momenti formativi e conviviali al Festival Sguardi sul Reale>>Link

Nessun commento:

Posta un commento