martedì 14 agosto 2012

Festina PTMB esercizi di safari

Ogni mattina una gazzella si sveglia e sa che dovrà correre. Ecco nella foto il duro lavoro del viaggiante spiaggiato nello stabilimento termale di San Teodoro. Viaggiante dicevo, esploratore di safari. Pullman con autista, tende da montare e smontare, ogni giorno un orizzonte diverso e una natura da scoprire. Se non altro abbiamo avvistato:
un uccello con il petto bianco e le ali nere,
ventidue pecore nell'altopiano,
cavalli in numero pari,
quantità in aumento di mucche.

Camosci neppure uno, anche se la prima tappa del nostro safari è stata Lama dei Peligni, paese di grotte in cui se un sasso rotola arriva in piazza.
A San Nazzaro invece ho conosciuto Gerarda, la signora che sta per uno agli ottant'anni e se le reggessero le gambe lascerebbe i suoi vespri e la sedia poggiata per strada per mettersi a ballare.
Paesi in festa, esercizi di safari nella nostra umanità.

Segui tutto il racconto di Prodotti Tipici Music Bus>>Link

Nessun commento:

Posta un commento