giovedì 24 novembre 2011

Festina fa Outing

Dopo tutti questi mesi in cui vi faccio fare gli affari miei, ho deciso di rivelarvi alcune cose di me.
Non si tratta dei miei orientamenti e disorientamenti sessuali, ma dallo spirito che mi spinge ad organizzare e immaginare nuovi contesti aperti a voi. La prima pillola della mia filosofia è la seguente: mi piace quando il www 2.0 aiuta la gente a staccarsi da un monitor, a scoprire un luogo, un artista, a sporcarsi le mani con una nuova emozione. Da qui l'idea di raccontare cosa accade a Firenze e non solo, per dare spunti di vita creativa, che ogni lettore può assemblare su misura.
Poi mi sono accorta che mi sarebbe tanto piaciuto imparare a cucire, andare per negozi di tessuti, prendere misure e maneggiare pois. Ecco che è nato "attaccabottone" lezioni serali per signore e signorine del terzo millennio>>Link

Le proposte nascono dai bisogni che sento, credendo possano essere simili ai vostri: dalla voglia di scambiare i vestiti usati invece di buttarli>>Link
dall'irritazione per un mondo della sessualità descritto troppo spesso solo da voci e punti di vista maschili>>Link
dalla necessità di trattare il cibo e il gusto con amore e non di fretta>>Cucina Edonè

E ogni volta che mi arrabbio, per ogni intoppo che mi fa girare le scatole mi viene in mente una nuova idea. Tra i nuovi propositi per l'Anno Nuovo, idee appuntate con gli spilli per un Festina for Kids, relazioni intercontinentali con la cultura black e tanto tanto stupore per tutti.
Intanto un abbraccio, e viva la rivoluzione ;]

2 commenti:

  1. sostengo Festina! con il mio piccolo bagaglino legato ad un bastone (ed un mega trolley!!)

    RispondiElimina
  2. Festina...sei una rivoluzionaria ed artista che sente i bisogni sociali e per fortuna riesce , alcuni, a realizzarli!!! GRazie

    RispondiElimina