lunedì 17 ottobre 2011

Festina a 7 metri senza rete

Ho passato un paio d'ore della mia domenica a Vincigliata, sotto Fiesole dalla parte di Settignano. Ho indossato un'imbracatura munita di due moschettoni ed una carrucola, un salutare spirito d'avventura e sono salita tra gli alberi a 7 metri d'altezza. La mia amica Silvia è quasi morta dal ridere quando sono rimasta appesa per 2 minuti ad una rete sospesa tra i rami, mentre nell'esercizio della liana sono brillata come Tarzan e Jane.
Di cosa sto parlando?
A pochi minuti da Coverciano ha sede un Parco Avventura in cui è possibile cimentarsi in alcuni percorsi a 3, 7 o 10 metri di altezza da terra. Ci sono ragazzine che vanno spedite tra funi, tronchi oscillanti e ponti di corda e genitori che le fotografano, ci sono vertigini da superare e qualcosa da dimostrare a se stessi: fosse solo che sei ancora capace di divertirti.

Per gli adulti un accesso costa 18 euro, si inizia con un giro di prova per comprendere l'attrezzatura, una liberatoria da firmare e quindi si fanno i conti con fatica e godimento. Il percorso di media difficoltà si chiama Anaconda, quello da 10 metri Cobra e la sua variante più ardua Mamba. Un approccio soft è invece quello a 3 metri di altezza, percorso Pitone.
Una volta scesi a terra con un ultimo salto nel vuoto in totale sicurezza, consiglio di premiarsi con una merenda presa al bar nel bell'oliveto che rimane prima del parcheggio. Mentre noi ce ne stavamo lì a rilassarci, un capriolo ci ha superato di corsa. In netto ritardo lo inseguiva un canettino da caccia, con un buon fiuto ma ho sperato una pessima fortuna nel ritrovarlo.
Per chi ambisce a sparare senza fare morti o feriti, il Parco Avventura di Vinciglata ha anche una sezione di attività Softair: per informazioni il sito>>Link
Le attività durano fino a novembre per ripartire in marzo.

Nessun commento:

Posta un commento