giovedì 21 luglio 2011

Festina Au Desert

La carovana del Festival au Desert - Presenze d'Africa prende il via questa sera per una tre giorni di rassegna tra Africa, Europa e Mediterraneo, gemellata con il leggendario Festival di Timbouctu: musiche, incontri, danze e cibi africani all' Anfiteatro delle Cascine di Firenze.
Festina suggerisce di scegliere una serata e tenersi completamente liberi per addentrarsi nei sapori, poi nei ritmi, poi nelle visioni di terra Africa.

Il programma: GIOVEDI' 21 LUGLIO
ore 19:00
"Firenze-Timbuktu: sulla antica via del sale e dell'oro"
ore 21.30 "Taran'tuareg" Antonio Infantino, chitarra e voce; Agostino Cortese, percussioni; Francesco Tomacci, cupa cupa; Saul Rosiello, percussioni
ore 22.00 Raiz, voce; Giuseppe De Trizio, chitarra
ore 22.30 ENSEMBLE TARTIT in concerto e a seguire jam session

VENERDI' 22 LUGLIO

ore 19.00 Le donne del deserto – storie e racconti di una cultura nomade nell’Africa contemporanea con Fadimata Walett Oumar (associazione Tartit’n’Chatma), Diye Ndiaye (antropologa), Mercedes Frias, Ghani Adam (associazione Nosotras), Marta Amico
0re 21.00 Tindé - Il canto e la danza nella tradizione tuareg con Tafa Walet Alhousseini, Mahassa Walet Amoumine, Fadimata Walet Mohamedoune, Fadimata Walett Oumar
ore 22.00 Mirko Guerrini, sax; Leonardo Pieri, tastiere; Ares Tavolazzi, basso elettrico; Andrea Melani, batteria; Badara Seck, voce
ore 23.00 Tannebeer - Danza femminile del Senegal con accompagnamento musicale dal vivo

SABATO 23 LUGLIO

ore 19.00 La sopravvivenza delle popolazioni tuareg di Timbuktu: incontro e sostenibilità al Festival au Désert con Manny Ansar e Dario Berardi
ore 21.30 Koudede, chitarra e voce Ahmed Cissé, basso Pierre Yves Prothais, batteria, calebasse Mohamed Issa Ag Oumar, chitarra; Tartit, coro
ore 22.30 "Musica per il deserto" jam session | Dinamitri jazz folklore | Mohamed Issa Ag, chitarra e voce; Amanou Issa, tehardent e voce; Moussa Ag Mohamed, voce; Mohamed Ag Idwal, tehardent; Dimitri Grechi Espinoza, sax; Emanuele Parrini, violino; Beppe Scardino, sax baritono; Pee Wee Durante, organo hammond; Gabrio Baldacci, chitarra; Simone Padovani, percussioni; Andrea Melani, batteria; Ahmed Cissé, basso; Pierre Yves Prothais, calebasse; Jérôme Li-Thiao-Te, violino; Badara Seck, voce; Koudede, voce, chitarra; Malick Diaw, chitarra; Tartit, coro

L'Anfiteatro delle Cascine chiude all'1.30.

INFO PER COSTI E SCONTI
Biglietto ingresso 21 e 22 luglio: € 10,00
biglietto con degustazione di piatti della cucina africana € 20,00
Biglietto ingresso 23 luglio: € 15,00
biglietto con degustazione di piatti della cucina africana € 25,00
Abbonamento 3 serate solo spettacolo: € 25,00

NB per gli amici ed i soci di COSPE esistono accrediti scontati, scrivere a ufficio.stampa@cospe-fi.it
Per la cena è gradita la prenotazione allo 055 2638480.

Interessante articolo evocativo di Edoardo Semmola sulla passata edizione>>Link
Continua ad informarti sul sito del Festival>>Link

Nessun commento:

Posta un commento