mercoledì 25 maggio 2011

Festina una donna per amica


Sto arrivando a pensare che la donna che ama se stessa è capace di volere il bene per le altre donne. Le sue azioni osservano un certo codice di sorellanza che le evita di compiere scelte che ledano se stessa e il genere femminile.
Per esempio, se lui sta con una donna in gravidanza, non ci va a letto. Se a quel colloquio le chiedono di sbottonarsi la camicetta per vendere cialde del caffè, riflette che non si tratta di avere un bel seno ma di essere trattate come oggetti.


Riuscite a vivere lunghe amicizie con altre donne?
Vi trovate a trattare le vostre amiche in modo diverso dalle ragazze che non conoscete?
Quale tipo di donna suscita in voi curiosità e ammirazione?

3 commenti:

  1. ciao Festina!!!!il parere di Betta: mi piacciono le donne che brillano della loro personalità e non cercano di mettere in imbarazzo un'altra per conquistare un uomo

    RispondiElimina
  2. o semplicemente quelle che non fanno le S*** credendo di esser fighe solo loro

    RispondiElimina
  3. vivo amicizie lunghissime con almeno cinque donne che adoro! Nel tempo il rapporto si rafforza sempre più...è vero siamo cambiate tutte, i caratteri sono forse più marcati, lo stress dell'età adulta ci ha modificate ma lo spirito è sempre q...uello, anche se si tende a lamentarsi di più dei problemi e ad essere quindi meno "leggere" rispetto a prima. L'amicizia al femminile è più complessa di quella maschile e forse anche meno vera, in alcuni casi. Quelle che resistono però sono AUTENTICHE.

    RispondiElimina