domenica 1 maggio 2011

Festina diario Notte Bianca

La notte Bianca di ieri mi è sembrata a misura dei miei passi: tre lune su ponte alle Grazie, l'azzurro delle pareti del museo Bardini, la musica delle street band. L'installazione di nastro adesivo nel cortile di Palazzo Strozzi, i lampioni a righe di colore che si riflettevano nell'Arno, proiezioni e ambulanze davanti alla chiesa di Santo Spirito. Una birra in mano che nessuno mi ha rovesciato, le urla sotto al palco nel piazzale degli Uffizi, lo stupore di chi ho portato alle Oblate e non c'era stato mai.
Le cose che mi sono scordata di andare a vedere, come il bosco su Ponte alla Carraia, magari le hai raggiunte tu: Facciamo convergere i percorsi, raccontami la tua Notte Bianca!

La foto qui sopra è tratta dall'album Flick di Burde73, cliccate qui per vedere tutti gli aggiornamenti sulle immagini di ieri notte>>Link

4 commenti:

  1. la parte più strepitosa era quella in Palazzo Strozzi... una struttura di scotch che creava dei tunnel sopra la nostra testa percorribili da bambini scalzi....

    RispondiElimina
  2. uh!palazzo strozzi!non ho fatto in tempo a vederlooo ):
    la specola e palazzo vecchio quando albeggia...wow *.*

    RispondiElimina
  3. gli alberi su ponte alla carraia e i lampioni colorati su lungarno

    RispondiElimina
  4. Meraviglioso anche per me il ponte alla carraia con il suo bosco e la sua musica. Il giorno dopo si è trasformato in un'oasi che accoglieva turisti e passanti in cerca di un posto dove riposarsi o leggere un libro, ma perché non rimane per sempre?!!!!

    RispondiElimina