mercoledì 29 dicembre 2010

Festina Capodannata in fuga

Là dove senti cantare fermati, gli uomini malvagi non hanno canzoni.
Léopold Sédar Senghor

Firenze per il Capodanno di quest'anno sfodera concerti in piazza e nelle chiese, feste rock a Pozzolatico e afterhour clubbing incalzati da dj's insonni. Cenoni imbanditi pergiunta, in ville che costano un occhio della testa, ma anche brindisi a buon mercato. Rendere conto di tutte le opzioni è un'impresa alla quale rinuncio in partenza, esistono siti nati per questo e google sarà il vostro alleato più prezioso. Se fossi a Firenze, credo che finirei per prediligere il cinema Odeon che si presta come dancefloor (l'ingresso dalle 23 costa 15€ con consumazione). Vi segnalo anche le iniziative del Comune, trovate la lista degli artisti attesi nelle cinque piazze prescelte in questo post>>Link

A questo punto Festina lascia per voi una citazione ad ispirarvi e un'idea di fuga per San Silvestro. Il mio consiglio: scegliete la musica che più vi emoziona e che vi fa divenire audaci, quella che vi rende impossibile stare seduti e libera in voi pensieri di passione. Seguitela quindi! Inventate una serata che vi rappresenti, in questa notte che ci apprestiamo a celebrare anche se ci invecchierà.
Dove sarò io? Ad Orvieto, Winter Jazz Festival tra gospel e brass band. Per provare a seguirmi cliccate qui>>Link

Buona fine dell'anno, miei cari

Nessun commento:

Posta un commento