martedì 30 novembre 2010

Festina, Monicelli ti manca già

'E morto stasera Mario Monicelli. Morto suicida come suo padre. A ucciderlo è stato un volo dal quinto piano dell'ospedale romano dove era ricoverato. 95 anni. Soffriva di un tumore alla prostata.
Della morte del padre, aveva raccontato:
Ho capito il suo gesto. Era stato tagliato fuori ingiustamente dal suo lavoro, anche a guerra finita, e sentiva di non avere più niente da fare qua. La vita non è sempre degna di essere vissuta; se smette di essere vera e dignitosa non ne vale la pena. Il cadavere di mio padre l'ho trovato io. Verso le sei del mattino ho sentito un colpo di rivoltella, mi sono alzato e ho forzato la porta del bagno. Tra l'altro un bagno molto modesto.
A me ha emozionato sentire la voce del maestro l'estate scorsa. 'E uscita dagli altoparlanti montati in piazza Santo Spirito in occasione delle riprese del remake di Amici miei*. Era una domenica di giugno scorticata dal sole e sono rabbrividita. Presente tra attori e comparse, ho incontrato sua figlia.
Mi ha emozioniato anche la lucida recente invettiva del regista contro i tagli alla cultura. Voglio ricordarlo facendolo parlare ancora ed ancora, fatelo anche voi cliccando qui>>Link

*L'articolo di Festina sul ramake Amici Miei, l'Ultima Zingarata>>Link

Nessun commento:

Posta un commento