lunedì 22 novembre 2010

Festina incidenti e mezzi

Dice la radio che a Firenze i giorni neri per gli incidenti automobilistici sono il lunedì ed il venerdì. Da statistiche la percentuale di macchine impazzite si impenna quindi a inizio e fine settimana, mentre i giorni in between godono di una certa tranquillità. Vi sembra vero?

A proposito di mezzi di trasporto, Festina ha fatto l'abbonamento Ataf per il mese di novembre e deve constatare che:
  • il servizio delle linee C2, C3 e D funziona con una discreta regolarità;
  • la tramvia ha collegamenti ad alta frequenza in ogni ora della giornata ed è mediamente piuttosto piena;
  • alcune mattine il 6 viene inghiottito da un drago e per 30 minuti non passa per nessuno, nè A nè B.
Per chi si muove in autobus, a parte l'abbonamento la formula più conveniente è la Carta Agila, acquistabile nelle tabaccherie ed edicole dove si comprano i biglietti per corse semplici o quattro corse: a differenza degli altri il risparmio è netto, con una spesa di 10 euro per 10 viaggi. Un euro a corsa è una cifra che diventa ragionevole e più compatibile con quella del servizio pubblico delle altre città italiane.

Intanto mi godo le conversazioni surreali tra sconosciuti. Popolo del bus, aspetto le tue segnalazioni ;]

2 commenti:

  1. io mi sposto con il motorino....anche con pioggia ahime'......

    RispondiElimina
  2. bicicletta! basta stare attenti alle piste ciclabili che si interrompono improvvisamente, ai tassisti che le invadono alle rastrelliere zeppe, e ai pedoni...dura la vita del ciclista ;)

    Giulia

    RispondiElimina