mercoledì 13 ottobre 2010

Festina D! e DJ

Giovani incursioni artistiche alla riscoperta di spazi urbani di partecipazione. Dimmelotu è una manifestazione in corso nella città di Firenze. Il programma degli eventi è talmente vasto e diffuso che l'unica certezza di molti è la serata di sabato 16 ottobre in piazza SS. Annunziata: dalle 18:00, 300 persone tra artisti e operatori per 6 ore di MUSICA, TEATRO, DANZA, FOTO, VIDEO, STREET-ART, GIOCHI.
Festina vi dà una mano a scovare anche nelle altre giornate le occasioni per partecipare.
Le incursioni urbane avvengono in vari luoghi della città come razzie di barbari in cerca di musica, un esempio il Tango Clandestino alla Stazione SMN nella foto di Michele Monasta. Vediamo domani, giovedì 14 ottobre:
07:30 - Interno Stazione SMN
Concerto ADUA percussion Quartet
11:00 - Polo Universitario di Novoli
Concerto LA GARE per SCENA MUTA + CORTOMOBILE
15:00 - Biblioteca delle Oblate
Concerto Cellosensemble
17:30 - Via Martelli, vicino al giornalaio
LEZIONE APERTA DI WOLOF a cura di Anelli Mancanti
19:00 - Isolotto
CONCERTO ITINERANTE di SONORIA
19:00 - Casa della Creatività - Palazzo dei Giovani
SCENA MUTA Concerto LOS MARASMATICOS
Ma soprattutto domani Festina farà un salto agli appuntamenti promossi da Switch Creative Social Network: DJ-SET alle 18:00 - P.zza S.Maria Novella e alle 21:00 - P.zza San Lorenzo.
L'iniziativa nasce per dire NO ALLA TESSERA DEL DJ e si chiede a tutti di portare i vinili e riflettere sulle contraddizioni e sulla perdita di libertà di una società in cui per ogni categoria sociale vengono create tessere, data base e moltiplicati i sistemi di controllo.

Per approfondire le ragioni di questa protesta>>Link
Il sito di D!>>Link

3 commenti:

  1. Domani mattina La Gare... sono curiosa di sentire questo gruppo di cui ho conosciuto, grazie a Scena Muta, uno dei musicisti. Ti farò sapere!
    La cena bianca è stata magnifica e ogni tanto mi incantavo con fare stupito perché sembrava una situazione quasi irreale!

    RispondiElimina
  2. ...non tanto le facce durante le esibizioni... quanto i volti che riempiono le piazze, le strade, la Stazione, i giardini... DOPO le performance: sorrisi, sopracciglia alzate, rughe agli angoli degli occhi... QUESTO è riappropriarsi degli spazi urbani perché tornino (anche per poche ore) luoghi di incontro e non solo di passaggio. Sì. Questo è D!
    Grazie a tutti.
    Michele

    RispondiElimina