sabato 31 luglio 2010

Festina USA birthday

Compleanno in viaggio. Come da manuale le persone che ti amano sono lontane, i tuoi grandi amici si dimenticano di mandarti gli auguri e ti pare di invecchiare solo sulla carta: la miglior cosa da fare è Festineggiare! Per Festineggiare si intende Festeggiare alla maniera di Festina, che nello specifico oggi ha scelto di essere a New Orleans e si è concessa di:
  • fare colazione da Rue de la Course (angolo Oak Street) con tè freddo e torta alle carote;
  • diventare amica intima di Robert, guida del Backstreet Cultural Museum (1116 St. Claude Ave) che tutto sa di Mardi Gras, Jazz Funeral e donne tanto innamorate da fare un manichino del marito quando diventano vedove, per portarlo ogni giorno con sè;
  • mandare a fanchiù la segretaria indisponente di un altro museo alla presenza del suo direttore;
  • spaventarsi davanti alle statue di cera del Conti Wax Museum;
  • coccolarsi con la musica cubana di un ristorantino aperto anche dopo le 14;00 in cui avevano finito le ostriche ma cucinano degli ottimi fagioli;
  • vedersi blu alla luce subacquea dell'acquario, vasca Gulf Coast sponsorizzata tra gli altri dalla BP;
  • desiderare a voce bassa e stringendo i pugni davanti allo scorrere del Mississippi;
  • spengere una candela all'inaugurazione della mostra della Eiffel Society, che ha luogo nell'edificio più strampalato della città, 2040 St Charles Av;
  • farsi portare a cena fuori dalla sua nuova amica Erica da Dick & Jenny's (4501 Tchoupitoulas Street) e farsi celebrare dal personale capitanato da un secondo Robert;
  • rinunciare alla visione di mezzanotte di Shining;
  • tradurre A te di Jovanotti guidando verso casa. E poi come la sapevano lunga i Beatles, All you need is love. Love from everywhere.

1 commento:

  1. Franci Sei UNICA... mi manchi sai !!! ti penso spesso ... un bacio Elisa F.

    RispondiElimina